lunedì 25 gennaio 2021

UN RISTRETTO IN TAZZA GRANDE di Federico Maria Rivalta | recensione | #gliamicidellavolpe

Buona sera mie piccole volpi!
Eccomi qui con il primo articolo della settimana.
Oggi tornano Gli amici della Volpe!
Comincia una nuova settimana, l'ultima del mese, e per la rubrica GLI AMICI DELLA VOLPE, comincia la pubblicazione di una super saga librosa che, con le sue recensioni, ci terrà compagnia per un bel po'!
Bene, direi di passare senza ulteriori indugi al copia/incolla spudorato e di lasciarvi alla recensione di Jessica!

UN RISTRETTO IN TAZZA GRANDE

Un ristretto in tazza grande
(Riccardo Ranieri Vol. 1)

di Federico Maria Rivalta

Editore: Amazon Publishing
Pagine: 266
Prezzo: 13,60€ (ebook 4,99, Kindle Unlimited)
Pubblicazione: 29 maggio 2018
Link acquisto: cartaceo/ebook

Trama:
La prima avventura del cronista più distratto e imprevedibile d’Italia.
Riccardo Ranieri, giornalista del Mattino di Padova e assiduo frequentatore dei campi da golf, si trova suo malgrado coinvolto in un omicidio che sconvolge la rilassata routine del Golf Club Frassanelle. Inizia così una vera e propria caccia all’uomo in cui preda e predatore si confondono. Nonostante la protezione di un irruente poliziotto e le premurose attenzioni dell’affascinante e implacabile procuratrice Giulia Dal Nero, anche Ranieri si ritrova nel mirino dell’assassino. Meno male che a proteggerlo ci sono l’imprevedibilità delle sue mosse e la cronica incapacità a gestire le situazioni.

mercoledì 20 gennaio 2021

Segnalazione - MISSIONE LIBERTA' di Francesca De Angelis

Buona sera mie piccole volpi!
Sono qui anche oggi, con un nuovo articolo.
Questa volta, tocca ad una segnalazione!
Ebbene sì, miei cari, anche questa settimana vi propongo una bella segnalazione!
So che ve l'ho già detto, ma ci tengo comunque ripetere gli avvisi della scorsa volta. (almeno finché non trovo un modo per fissare un banner nella home del blog)
Primo: QUEST'ANNO ACCETTERO' SOLO QUATTRO SEGNALAZIONI AL MESE - escluse, ovviamente, collaborazioni già in corso - Provvederò a mettere un avviso stabile in home, ma intanto ve lo dico qui.
Secondo: potreste non trovare sempre l'estratto del libro segnalato.
Bene, detto ciò, possiamo cominciare!

MISSIONE LIBERTA'

Missione libertà
di Francesca De Angelis

Editore: PAV edizioni
Pagine: 211
Prezzo: 14,00€ 
Pubblicazione: 5 dicembre 2019
Link acquisto: cartaceo

Trama:
Bill, un cane dalla razza sconosciuta, ha il compito di fare la guardia nella fattoria del vecchio Jacob. Insieme a lui troviamo Paul, il gallo e la sua famiglia composta da Beatrice, una gallinella hippie, esperta in omeopatia, Malvina, la loro svampita figlia maggiore e il loro pulcino, il capriccioso Giuseppe. Troviamo poi Pallino, una cinciallegra brontolona, ossessionata dai draghi che lui ritiene essere reali e custode di un trattato di pace fra i bombi e le vespe, che si batterono durante quella che passò alla storia come “La Guerra dei Fiori”. Abbiamo poi Rick, il riccio nerd membro onorario della fattoria e Lardo il gatto cieco da un occhio, sornione ma molto intelligente abile artigiano e pittore. Nino, vecchio maiale, schizzinoso e snob, gran lettore di libri horror e gialli. Può esistere una fattoria più strana di questa?
Un giorno giunge alla fattoria Ci, un piccolo chihuahua adottato dal padrone per farne dono alla moglie, convinto invece di essere stato “assunto” per aiutare Bill nel suo lavoro di cane da guardia. Tralasciando le dimensioni (che per Bill non sono mai state un problema, in quanto convinto che lo spirito e il valore di un animale non siano direttamente proporzionali alla sua stazza), quel che sconcerta il cagnone è la passione di Ci per gli abiti e la moda, (passione trasmessagli dalla mamma, venuta a mancare di recente) oltre per la sua, seppur involontaria, incuranza del pericolo e dei predatori. Bill, infatti è in aperta guerra con i tassi, suoi nemici giurati, colpevoli di voler estendere il loro territorio, depredando in parte quello appartenente alla fattoria. Una notte, giunge alla fattoria una volpe ferita, ribattezzata da Ci, Lazzaro. L’animale dice di essere sfuggito ai tassi, ma di essere scampato anche a quel che sembra un pericolo ancora più grande. Incoraggiato da Bill, la volpe rivelerà loro uno spaventoso segreto.  

martedì 19 gennaio 2021

Anime - MY HERO ACADEMIA (stagioni 1 e 2) | recensione | #netflix

Buona sera mie piccole volpi!
Eccomi di nuovo qui.
Oggi, vi parlo di anime!
Oggi torno a parlarvi di anime! Yeeee!
Questa è solo la prima parte della recensione, perché l'anime conta altre due stagioni. 
Dato che stiamo parlando di un numero considerevole di episodi, ho pensato fosse più semplice (per me e per voi) dividere a metà il tutto.
E prima di passare all'articolo vero e proprio, vi ricordo che: lo scorso anno ero solita mettere alcune immagini (di recente un collage) tratte dall'anime o dalla serie tv in questione. Ebbene, per quest'anno, causa qualche problema con blogger (che non mi fa caricare le foto come vorrei) sono costretta a rinunciare: matterò solo una gif all'inizio e una alla fine.
Bene, ora possiamo cominciare!

MY HERO ACADEMIA 

My Hero Academia I / II

Titolo originale: 僕のヒーローアカデミア - Boku no Hero Academia
Anno: 2014 / 2021
Genere: Azione, Scolastico, Combattimento, Supereroi 
Episodi: 13 + 25 + 25 + 25 (+ 2 film)
Stagioni: 4
Stato: in corso
Provenienza: Giappone
Network: Netflix (disponibile con doppiaggio italiano - stagioni I e II)
VVVVID (disponibile con sottotitoli italiani - stagioni III e IV )
Altro: basata sull'omonima serie manga di Kohei Horikoshi

Trama:
A causa di una mutazione genetica del quinto dito del piede, il genere umano ha ottenuto la capacità di sviluppare dei superpoteri, denominati "quirk", che si manifestano per la prima volta all'età di quattro anni. Queste particolari abilità hanno consentito lo sviluppo di una nuova categoria di persone: gli eroi, i quali combattono contro i supercriminali che seminano il terrore nel mondo.
Affascinato dagli eroi sin dalla più tenera età, Izuku Midoriya è uno studente delle scuole medie che ha sempre sognato un giorno di entrare a far parte di questa cerchia. Tuttavia Izuku è un ormai rarissimo essere umano nato senza quirk, ragion per cui egli viene continuamente deriso dai suoi coetanei che lo chiamano Deku (lett. "sfigato"). Izuku però non si arrende e, pur non essendo dotato di poteri, cerca lo stesso di seguire sempre il suo ideale di giustizia, tanto che un giorno il suo ardore verrà notato da All Might, l'eroe più potente mai esistito.

lunedì 18 gennaio 2021

ROYAL WEDDING di Marina Minelli | recensione | #gliamicidellavolpe

Buona sera mie piccole volpi!
Primo articolo della settimana.
Tornano Gli amici della Volpe!
Oggi, miei cari, è il 4° compleanno del blog!

TANTI AUGURI AL MIO BAMBINO! 

Mi sento molto una mamma orgogliosa che guarda la prima recita scolastica del figlio, con il figlio che, ovviamente, è il protagonista! 
Lo so che, di solito, oggi è il giorno dell'articolo di festeggiamenti, ma quest'anno non ci sono stati cambiamenti sostanziali (grafica e simili sono rimasti quelli) e quindi ho deciso di spostare il tutto su instagram (@slyfox_silvia - per ulteriori sproloqui) e di limitarmi ad un post lì, senza strafare e cadere in eccessive sdolcinatezze (più che volpe, so no un orso...lo so).
Ma oggi siamo qui con un nuovo appuntamento con la rubrica GLI AMICI DELLA VOLPE, quindi direi di passare subito al copia/incolla spudorato!
Vi lascio alla recensione!

ROYAL WEDDING

Royal Wedding 
- dalla regina Vittoria al principe Harry, i matrimoni che hanno creato il mito della monarchia inglese -
di Marina Minelli

Editore: Altezzareale.com
Pagine: 382
Prezzo: 24,70€ (ebook 9,99€ / Kindle Unlimited)
Pubblicazione: 23 maggio 2019
Link acquisto: cartaceo/ebook


Trama:
Gli sposi reali degli ultimi due secoli di storia della monarchia britannica sono i protagonisti di questo saggio storico che si legge come un romanzo. Quattordici matrimoni reali, fra riti immutabili e grandi innovazioni, perché è la giovane regina Vittoria a trasformare quello che era sempre stato per i sovrani un evento privato, celebrato nell’intimità familiare, in un vero e proprio show. Nel 1840 le nozze della sovrana con il principe tedesco mostrano ai sudditi la straordinaria novità di una coppia innamorata e felice, ma diventano anche uno straordinario mezzo per la promozione della dinastia e della nazione e sono persino un’occasione per rilanciare certi prodotti nazionali. Attraverso i royal wedding la monarchia mette in scena se stessa e i riti immutabili che l’hanno resa leggendaria, ma contemporaneamente dà vita a nuove tradizioni subito entrate nell’immaginario collettivo e si adattata velocemente all’uso dei nuovi mezzi di comunicazione, trasformati in importante veicolo di condivisione popolare capaci di coinvolgere ogni volta milioni di persone. Da sempre il matrimonio è uno dei momenti chiave nella vita di un sovrano perché contribuisce al consolidamento del suo ruolo istituzionale attraverso la presenza sul trono e a corte di un consorte e garantisce l’arrivo di una discendenza legittima che possa assicurare la prosecuzione della stirpe e la successione ma le nozze dei sovrani inglesi vanno oltre. Le nozze di Giorgio V e Mary di Teck, Giorgio VI ed Elizabeth Bowes Lyon, Elisabetta II e Filippo Mountbatten, del principe Carlo e Lady Diana Spencer, del principe William e Catherine Middleton, del principe Harry e Meghan Markle insieme a quelle di molti altri membri della casa reale raccontano la storia di una grande nazione e di una famiglia il cui ruolo simbolico non è mai venuto meno e anzi si consolida ogni giorno di più anche attraverso l’uso dei social e dei new media.

venerdì 15 gennaio 2021

Segnalazione - IL CORAGGIO DELLA FELICITA' di Loredana Scaiano

Buona sera mie piccole volpi!
Ultimo articolo della settimana.
Chiudiamo in bellezza con una segnalazione!
Ebbene sì, miei cari, è arrivato anche il momento della prima segnalazione dell'anno!
In questa intro, vorrei lasciarvi due avvisi.
Primo: QUEST'ANNO ACCETTERO' SOLO QUATTRO SEGNALAZIONI AL MESE - escluse, ovviamente, collaborazioni già in corso - Provvederò a mettere un avviso stabile in home, ma intanto ve lo dico qui.
Secondo: potreste non trovare sempre l'estratto del libro segnalato.
Bene, detto ciò, possiamo cominciare!

IL CORAGGIO DELLA FELICITA'

Il coraggio della felicità
- il mio giro del mondo in solitaria sulle orme di Ida Pfeiffer -
di Loredana Scaiano

Editore: ultra
Pagine: 223
Prezzo: 16,50€
Pubblicazione: 28 novembre 2019 
Link acquisto: cartaceo

Trama:
Il primo maggio 1846, a quarantanove anni, Ida Pfeiffer partiva da Vienna per un’impresa straordinaria: il giro del mondo in solitaria. Il 28 febbraio 2017 Loredana Scaiano parte dal suo piccolo paese nell’Italia del Sud per ripercorrere l’itinerario di Ida. Anche lei compirà cinquant’anni in viaggio. Ida scriveva una pagina di diario ogni sera, Loredana ogni sera pubblica una pagina del blog che ha dedicato alla sua eroina, #idaviaggiadasola, che diventa sempre più popolare. Due storie vere raccontate in parallelo, due donne forti, due secoli di distanza. Il coraggio della felicità è il resoconto di un’impresa temeraria, impensabile per una donna nell’Ottocento, tutt’altro che agevole ancora oggi. È il racconto di un viaggio alla scoperta del mondo e alla ricerca di sé: un viaggio che è libertà, consapevolezza, incoscienza, leggerezza e gioia. Ed è anche e soprattutto una pietra posata sulla strada della parità, perché ogni donna finalmente si senta libera di poter andare da sola ovunque, senza un uomo che la accompagni, a qualunque titolo.