venerdì 9 aprile 2021

ORO VENEZIAno di Maria Luisa Minarelli |recensione | - #gliamicidellavolpe

Buona sera mie piccole volpi!
Nuovo articolo tutto per voi:
sono tornati Gli amici della Volpe!
Tornano GLI AMICI DELLA VOLPE, e anche questa volta la nostra Jessica, si prende una piccola pausa dalla saga di Riccardo Ranieri e ci propone una recensione tutta nuova!
Non preoccupatevi, però, le avventure tra i Colli Euganei torneranno presto!
Approfitto di questa intro (stranamente corta) per informarvi che, salvo imprevisti di qualsiasi tipo, gli orari a lavoro si stanno avviando verso una certa stabilità, quindi anche la pubblicazione sul blog sta per rientrare in carreggiata (o almeno spero).
Ora, però, bando alle ciance e via con il copia/incolla spudorato!

ORO VENEZIANO

Oro Veneziano 
(Le indagini di Marco Pisani avogadore a Venezia Vol. 2)
di Maria Luisa Minarelli

Editore: Amazon Publishing
Pagine: 292
Prezzo: 9,99€ (ebook 4,99€ / Kindle Unlimited)
Pubblicazione: 30 agosto 2016
Link acquisto: cartaceo/ebook

Trama:
Una nuova indagine per Marco Pisani, avogadore a Venezia.
1753. È uno degli ultimi giorni di Carnevale quando suor Maria Angelica, monaca di clausura a Murano, viene trovata barbaramente uccisa nel suo appartamento segreto di Venezia. Mentre la città è in festa, tra balli in maschera nei palazzi e per i campi, spettacoli nei teatri e cortei notturni, l’avogadore Marco Pisani non tarda molto a scoprire che la religiosa aveva una doppia vita. Coadiuvato dall’amico avvocato Daniele Zen, dal segretario Jacopo Tiralli e dal medico e patologo Guido Valentini, Pisani pensa di aver individuato il colpevole. Tuttavia, invece della soluzione, dovrà fare i conti con altri due delitti efferati. Nulla sembra accomunare i tre crimini se non la sparizione di denaro e gioielli e la presenza di un medaglione d’oro contrassegnato da strani simboli. Come se ciò non bastasse, la fidanzata Chiara Renier, donna d’affari con doti di veggente, ha perso il suo Dono: nelle sue visioni le appaiono solo grottesche maschere di Pulcinella e un muro nero...
In una città che vive ormai sull’orlo della rovina, sfruttando la propria bellezza come una cortigiana, Pisani sembra avere imboccato un vicolo cieco. Saranno il caso e l’attenzione ai dettagli sua e del medico Valentini a metterlo infine sulla buona strada e a svelargli l’imprevedibile, complessa soluzione. Portandolo però a un passo dalla morte.

giovedì 8 aprile 2021

BLACK TOUCH di Dalila Khbizy | recensione |

Buona sera mie piccole volpi!
Ecco di nuovo qui.
Oggi vi parlo della mia seconda lettura di marzo!
Forse, e dico forse, sto rientrando in carreggiata! Siete pronti per la recensione della seconda lettura di marzo?
Ovviamente, vi sarete accorti che sono ancora leggermente in ritardo con la pubblicazione...Ma non preoccupatevi, finalmente gli orari di lavoro non sono più così incerti come prima e posso tentare di organizzarmi decentemente.
Detto ciò, penso che possiamo passare alla recensione!

BLACK TOUCH

Black Touch
di Dalila Khbizy

Editore: self - amazon publishing
Pagine: 463
Prezzo: 3,99€ ebook - kindle unlimited
Pubblicazione: 28 marzo 2021
Link acquisto: cartaceo/ebook

Trama:
Megan Stonheaven non avrebbe mai voluto immischiarsi nelle faccende paranormali della sua bizzarra famiglia; chimere e fantasmi, streghe e biblioteche incantate, affascinanti esorcisti e pericolosi giochi di potere se li sarebbe aspettati solo in qualche fantasiosa trama cinematografica, non dal suo destino.
Eppure, a seguito di una festa a cui non avrebbe nemmeno dovuto partecipare, la realtà la colpisce come uno schiaffo: lei è una Sensitiva. Quel mondo che ha sempre voluto evitare ora è il suo mondo, e le responsabilità della sua famiglia all'improvviso sono anche le sue.
Non che Megan sia particolarmente interessata a diventare una Sensitiva modello: non quanto le interessino gli occhi azzurri del suo partner, Ash Grandville, o il legame unico con Loki Blackpool, molto più simile a lei di quanto creda.
Presto, tuttavia, il pericolo busserà alla porta degli Stonheaven. E cercherà proprio lei.

mercoledì 7 aprile 2021

Segnalazione - LA RAGAZZA DEL 1935 di Angelica Rubino

Buona sera mie piccole volpi!
Eccomi qui anche oggi.
Questa volta tocca ad una bella segnalazione!
Eccomi qui con la prima segnalazione di aprile!
Ripeto i miei soliti due avvisi anche qui, almeno finché non trovo il modo di fissare il tutto in home...
Primo: QUEST'ANNO ACCETTERO' SOLO QUATTRO SEGNALAZIONI AL MESE - escluse, ovviamente, collaborazioni già in corso - Provvederò a mettere un avviso stabile in home, ma intanto ve lo dico qui.
Secondo: potreste non trovare sempre l'estratto del libro segnalato.
Bene, detto ciò, possiamo cominciare!

LA RAGAZZADEL 1935

La ragazza del 1935
di Angelica Rubino

Editore: PubMe (Io me lo leggo)
Pagine: 238
Prezzo: 14,25€ (ebook 1,99€)
Pubblicazione: 4 dicembre 2020
Link acquisto: cartaceo/ebook

Trama:
Nerea e Cristina hanno 17 anni, vivono a Taranto e hanno un rapporto speciale. Dopo l’inizio della guerra però dovranno separarsi: Cristina andrà in Svizzera con i suoi genitori ; Nerea a Roma con suo padre, sua sorella, la sua matrigna e il suo fratellastro, questi ultimi di sangue ebreo. Lì conoscerà il commissario Nicholas Norchott,  adottato dai marchesi Nobile. Lui all’inizio la aiuterà, ma si rivelerà essere ossessionato da lei. Nerea sarà costretta a sposarlo, scoprendo che nella famiglia Nobile avvengono una serie di omicidi efferati…

martedì 6 aprile 2021

#31 BUJO TIPS - New Setup APRILE 2021

Buona sera mie piccole volpi!
Come sempre in ritardo, ma eccomi qui.
Oggi vi parlo, finalmente, di Bullet Journal!
Come vi dicevo negli articoli precedenti, anche quest'anno ho deciso di lanciarmi nell'impresa di un Bullet Journal monotematico.

Il tema del 2021 è: Anime/Manga.


Ad ogni mese abbinerò un anime (e/o un manga) tra i miei preferiti e, su questo, baserò il mio setup.
Ho visto tanti BuJo incentrati su questo tema e, pur essendo convinta che non riuscirò mai a fare un lavoro simile, spero ne esca comunque qualcosa di carino.
Bene, ora direi che possiamo procedere con l'articolo vero e proprio!

Aprile 2021, tema: My Hero Academia


Ma per caso sei leggermente in fissa, Silvia?
Noooo, ma chi? Io? Ma giusto un pochino eh, una cosina leggera leggera...
[pausa]
Va bene, va bene, lo confesso: non credevo sarebbe potuto succedere ma, My Hero Academia è entrato a piè pari nella mia personale classifica degli anime preferiti, tanto che - spoiler - sto leggendo il manga in digitale (lo sto acquistando eh, niente scan, sto facendo la brava).
Da qui a farlo diventare il tema del mese di aprile, il passo è stato breve e quindi eccomi qui.
Sul come e perchè mi sono avvicinata a My Hero Academia, non c'è moltissimo da dire, dato che si tratta di un "approccio recente" - e ve ne ho già parlato nella recensione dell'anime (qui).
Per farla breve: mi sono appassionata all'anime all'inizio dell'anno, quando mi è stato consigliato su Netflix (da Netflix stesso - che mi conosce bene) e così, dopo aver scoperto che, le prime due stagioni erano doppiate, mi sono lanciata nella visione. 
Non contenta, mi sono recuperata le due stagioni successive con i sottotitoli e anche i due film.
Tenuto presente che i manga non sono pochi e che io ho già una serie di volumi che vorrei recuperare nei prossimi mesi, ho deciso però, come vi dicevo, di recuperare la serie in digitale su Kindle e di prendere cartacei solo i volumi extra (Ultra Analysis, Two Heros, ecc...).
E questo è quanto!

Non vi voglio annoiare troppo con i miei scleri su quanto adoro Bakugo, quanto è cipolletta Midoriya e quanto è figo Todoroki, perchè vi voglio bene e questo è pur sempre un articolo che parla di Bullet Journal!

Detto ciò, penso che possiamo passare direttamente all'articolo vero e proprio e quindi alla descrizione del setup!

Come sempre, il punto focale del setup è la COPERTINA dove, anche questo mese, ho dato il massimo in quanto a decorazioni ed estro artistico (anche se la realtà è che stampo troppe immagini e non so mai dove metterle, quindi finiscono in copertina - ma sono dettagli) e, manco a dirlo, sono ancora una volta, molto soddisfatta del risultato. Soprattutto della scritta che, lasciatemelo dire, mi è venuta proprio bene!
Successivamente abbiamo la VISIONE MENSILE, dove mi sono concentrata su Deku e Bakugo, con annesse DekuSquad e BakuSquad e qui, lo ammetto, la scritta non mi è venuta benissimo, ma vabbè...
Poi si passa all'HABIT TRACKER, che ho dedicato agli Heros e agli insegnanti della UA e dove, per ogni settimana, ho ripreso uno dei colori usati poi nelle visioni settimanali.
Seguono le solite due pagine dedicate al DOODLE RECAP, dove ho dato un piccolo spazio ai Villain, perchè ci sono personaggi super interessanti anche lì (Dabi, tvb), e ho messo la solita immaginetta piccolina in basso - vabbè piccolina... - perchè poi ci saranno i miei disegni a completare il tutto.
E, per concludere, abbiamo le VISIONI SETTIMANALI che, in partenza, volevo dedicare ai singoli personaggi ma che, in corso d'opera hanno subito un piccolo cambiamento.
In pratica, mi sono resa conto di avere un po' troppi personaggi preferiti e che le settimane a mia disposizione erano solo cinque, così ho raggruppato il tutto e ho selezionato delle ship (non sono tutte, ve lo dico, ma non volevo ripetere i personaggi).
Ad ogni coppia ho assegnato due colori (uno per ciascuno) e questi sono diventati i colori base per le decorazioni delle due pagine.
Abbiamo quindi: TodoMomo (azzurro/rosso); KamiJiro(giallo/viola); IzuOcha (verde/rosa); KiriBaku (rosso/arancio) e TsuyuTokoyami (blu/verde).
Dato che il 20 aprile è il compleanno del buon Bakugo, non potendolo fare con la settimana, gli ho dedicato la pagina vuota (quella che mi rimane quasi sempre a fine mese) e, anche qui, sono molto soddisfatta, in special modo delle scritte.

Da un punto di vista strutturale, come vedrete dalle foto qui sotto, non è cambiato molto.
Come è stato per febbraio, per bilanciare lo spessore del quaderno, ho invertito le posizioni dei riquadri nelle visioni settimanali (per cui gli appunti sono passati in alto e la to do in basso) ma nulla più.

E questo è quanto, miei cari, vi lascio alla super carrellata di foto!


Ed eccoci qui alla fine di questo articolo, che poteva essere più lungo, ricco di sproloqui e fangirlaggio, come credo saranno anche i mesi successivi (se non peggio, in certi casi), perché quando si tratta dei miei anime preferite parto per la tangente - e il fatto che ne sia consapevole non mi giustifica, lo so.
Ma adesso, è l'ora delle domande:

Cosa ne pensate del abbinata Aprile/My Hero Academia?
Vi piace il setup?
Avete visto l'anime e/o letto il manga?
Vi piace My Hero Academia? Il vostro personaggio preferito qual è?
State seguendo la quinta stagione? Cosa ne pensate?


Vi ricordo, nuovamente che potete seguirmi su instagram @slyfox_silvia dove sono più attiva e presente, e carico un sacco di foto!

Silvia




sabato 3 aprile 2021

#3 MARZO - recap mensile | diario di bordo #64 - 2021 #4 |

Buongiorno mie piccole volpi!
Primo articolo di aprile tutto per voi.
Ovviamente, si tratta del recap di marzo!

Benvenuti al recap di marzo!


Lo so, avrei dovuto caricare questo articolo un paio di giorni fa, che era il primo, ma sono stata completamente assorbita dal setup del bullet journal (altrimenti l’articolo di domani come lo scrivo?!) e sono andata avanti a stagliuzzare e fare ritocchi fino all’ora di cena.
Marzo è stato un mese abbastanza pieno di cose ma, allo stesso tempo, privo di qualsiasi tipo di voglia di fare. Insomma, il mio mood ha oscillato costantemente tra il “ ho un sacco di cose da fare!” e il “non ho voglia di fare un tubo di niente”: bello eh!?
Ma voi non siete qui per sentire le mie lamentele (santi quelli che mi sopportano in real life - vi meritate una medaglia, sul serio), siete qui per il recap.
Perciò, senza ulteriori indugi, direi che è il caso di passare all’articolo, quello vero!


→ VISTO E LETTO ←

*ovvero di libri, manga, anime e serie tv*


Da un punto di vista delle letture, diciamocelo, questo 2021 si sta rivelando una mezza catastrofe!
In breve: sto leggendo pochissimo e non perchè sia colpa delle mie letture, di cui non posso assolutamente lamentarmi, ma piuttosto perchè questo clima di incertezza sta influendo in maniera negativa sul mio umore e sulla mia motivazione...
Ma, tutto sommato, marzo è andato meglio del previsto e forse - e dico forse - sono sulla buona strada per rimettermi in carregggiata.

Quindi, cosa ho letto a marzo?

Libri

* HARRY POTTER E L’ORDINE DELLA FENICE di J.K. Rowling, edito Salani (per il #progettoneHarryPotter2020) - parte 2
* IL SOTTILE FILO CHE CI UNISCE di Stefania Enne, edito in self (ricevuto dall’autrice)
* LA VENDETTA DEL SIGNOR NIRAK di Maria Cristina Pizzuto, edito PubMe per la collana Policromia (ricevuto dall’autrice)
* BLACK TOUCH di Dalila Khbizy, edito in self per Amazon Publishing (ricevuto dall’autrice)

Anche questo mese non ho letto manga, nonostante io stia recuperando un sacco di cosine belline (ma di questo parleremo dopo). In compenso mi sono lanciata sulle fanfiction e ne ho lette alcune che sono dei piccoli capolavori! (ma anche di questo parleremo dopo)

Per quanto riguarda anime, drama e serie tv, anche a marzo non ho moltissimo da segnalare.
Prosegue la mia visione in simulcast de L’ATTACCO DEI GIGANTI e YASHAHIME: PRINCESS HALF DEMON e ormai mi mancano pochissimi episodi (il 16 per AoT e gli ultimi 2 per Yashahime). Ho poi recuperato DEMON SLAYER, su Netflix, sotto consiglio della mia Best Collaboratrice, completando la prima stagione (nonchè unica disponibile al momento) in una settimana poco più. Credo, quindi, sia inutile dirvi che mi è piaciuto parecchio.
Se ve lo state chiedendo (e so che non lo state facendo), no, non ho ancora visto gli ultimi due episodi di ARASHI’S DIARY - VOYAGE: non so se ne ho la forza e sto aspettando il momento giusto...

E per questa sezione, direi che possiamo chiuderla qui e passare alla successiva!

⬣⬣⬣⬣⬣⬣⬣⬣⬣⬣

→ BLOG E SOCIAL ←

*ovvero di articoli, collaborazioni e instagram*


Nella mia testa (e lo so che ho già cominciato così) a marzo doveva cominciare la risalita verso il ritorno alle origini. Insomma: mi ero illusa che avrei ripreso a pubblicare in maniera più costante e regolare, non dico un articolo al giorno, ma almeno tre a settimana e invece...
Invece, niente!
Gli orari di lavoro poco stabili, il passaggio in zona arancio prima e in zona rossa poi, mi hanno decisamente scombussolato l’esistenza e hanno sfalsato parecchio i miei ritmi.

Ma dicevemo, quindi, gli articoli del blog!
A marzo ho caricato 10 articoli!

IL SOTTILE FILO CHE CI UNISCE di Stefania Enne | recensione |
Segnalazione - LA LEGGENDA DI MEZZAFACCIA di Cinzia Fabretti
PASSI DI TANGO IN RIVA AL MARE di Federico Maria Rivalta | recensione | #gliamicidellavolpe
GLI ANSIOSI SI ADDORMENTAN CONTANDO LE APOCALISSI ZOMBIE di Alec Bogdanovic | recensione |
SCARLATTO VENEZIANO di Maria Luisa Minarelli | recensione | #gliamicidellavolpe
Segnalazione - IL TEMPO RUBATO di Giuseppe Pantano
Segnalazione - ELBRUS di Giuseppe Di Clemente e Marco Capocasa
IL SEGNO MANCANTE di Federico Maria Rivalta | recensione | #gliamicidellavolpe
#30 BUJO TIPS - New Setup MARZO 2021
#2 FEBBRAIO - recap mensile | diario di bordo #63 - 2021 #3 |

Contrariamente ad ogni previsione, il recupero delle richieste di lettura procede abbastanza bene!
Anche i posti disponibili ad aprile sono occupati e, non potendo rinunciare all’occasione ho anche mandato una candidatura ad Oscarvault (ops! I did it again - Britney cit.).

Come vi dicevo poco più su, anche a marzo mi sono lanciata senza nessun ritegno sulle fanfiction.
Ne ho trovate alcune decisamente MEH, che mi hanno fatto un po’ (tanto) storcere il naso, ma ho anche scovato dei piccoli capolavori che mi hanno fatto brillare gli occhi per la felicità.
Il fandom è sempre My Hero Academia e, anche questa volta, sono tutte BL/Yaoi, perchè ormai sono entrata nel tunne e credo non ne uscirò tanto presto.
Ma non voglio annoiarvi, quindi mi fermo qui.

Con la scrittura, manco a dirlo, sono ancora in sospeso. Mi sono venute un paio di idee carine, ma non ho trovato il tempo di “metterle su carta”... Spero solo di ricordarmi tutto quando avrò modo di concentrarmi e buttar giù qualcosa.

Passando ai social e quindi a instagram, devo dire che avrei potuto fare molto meglio.
Per prima cosa, a marzo ho pubblicato solo 15 foto che, su 31 giorni non è esattamente un gran numero. 
Secondo, ho ancora tutte le schede per le storie in evidenza da recuperare. È vero che non ho nè visto nè letto un gran che, ma comunque sono arretrati che si sommano - non ce la farò mai...

⬣⬣⬣⬣⬣⬣⬣⬣⬣⬣

→ VARIE ←

*ovvero di acquisti, eventi e tutto il resto*


Se ricordate, definivo febbraio “il caos esistenziale”, ecco, marzo non si discosta di un millimetro e, come avrete notato anche la mia tendenza al melodramma sta peggiorando... - vabbè!
Il lavoro procede abbastanza bene, nonostante la zona arancione, quella rossa, l’obbligo dell’asporto e la gente che sembra abbia vissuto su un’isola deserta finchè non mette piede in gelateria... - ok, basta, non devo lamentarmi...
Anche a marzo l’ansia ha deciso di tenermi compagnia più di quanto avessi richiesto, stancandomi sia mentalmente che fisicamente, e quindi credo sia abbastanza chiaro come mai sono stata così latitante sui social e in generale.
Ma passando alle cose belle, prima che scattasse il confinamento al proprio comune di residenza, ho fatto un giretto veloce in fumetteria e in libreria. Ho recuperato quasi tutto quello che mi mancava e mi sono resa conto che, appena potrò tornare, avrò un altro mega bustone di cose da portare a casa! - la sentite la mia felicità?
Oltre alla fumetteria e ai recuperi, di cui parleremo poi, ci sono anche altre cose belle di cui parlare!
Prima tra tutte: ho compiuto gli anni! Ebbene sì, sono passata al livello successivo ed ora sto a quota 31, anche se Jessica (cofesteggiata, collaboratrice, compagni di scleri su Animal Crossing e chi più ne ha più ne metta) mi ricorda che, non avendo festeggiato i 30, noi abbiamo ancora 29 anni.
Ho finalmente  montato la nuova libreria e ho riordinato la stanza, recuperando al negozio dietro casa, delle scatole di cartone davvero super!
Ho anche riciclato due dei cinque scaffali dell’angolo precedente, che mi hanno permesso di liberare un po’ di spazio e fare ulteriormente ordine - cosa che riempie di gioia la me perfettini.
I progressi con iPad e apple pencil procedono, ma ammetto che mi servirebbe un pelino di concentrazione in più per avere dei risultati migliori.
Passando all’angolino “Animal Crossing” (che dovrete sopportare ancora per un bel po’), ci sono diverse cosine da dire. Intanto se ne è andato Ercolino, che non mi stava simpaticissimo, lo confesso, in favore di Agnola che è super carina e dolcina (e che mi sono sudata con un pressing talmente serrato che manco la finale di Champions ).  Se ne è andata anche Elisa, altro personaggio un pochino meh, in favore di Zampetta che, già dal nome, vi fa presagire quanto sia pucciosa. C’è stata, ed è ancora in corso, la partnership con Super Mario, c’è stato l’evento un pochino sottotono per San Patrizio ed è cominciata la caccia all’uovo - Ovidio mi inquieta, meno di Pavao, ma mi inquieta.
Piccola notizia arashica, il mio Ninozzo preferito è diventato papà! - aaaw! Mi sciolgo!
Non potete capire quanto sono felice che questi cinque ometti possano finalmente farsi una famiglia, manco fossero figli miei (che fisicamente sarebbe un po’ improbabile, a meno che non prendiamo in considerazione i viaggi nel tempo) o dei parenti stretti.
E mi fermo qui, se no mi parte il momento sentimentale e, credetemi, non lo volete, state molto meglio senza.

Passando agli acquisti, extra libri/manga, ho solo un paio di cosine da segnalare.
Mi sono autoregalata la FELPA delle TARTARUGHE NINJA di H&M (che avete visto nelle storie) e DUE PAIA di PANTALONI DELLA TUTA di TEZENIS, che mi servono sia in casa che a lavoro.
In più, presa da una fissa totale per il buon Katsuki Bakugo, detto Kacchan, non avendo nessuna voglia di sborsare un capitale per il funko pop (che costa veramente un casino!) ho ordinato un CUSCINO PUCCIOSO con RAFFIGURATO proprio il nostro caro KACCHAN.

Altri acquisti non ce ne sono, perciò passerei alla sezione libri/fumetto!

Cartaceo

* YONA - PRINCIPESSA SCARLATTA vol. 20 e 22 di M. Kusanagi, edito Starcomics
* NANA vol. 19 di A. Yazawa, edito Planet Manga
* SUMMER TIME RENDERING vol. 10 di Y. Tanaka, edito Starcomics
* LA REGINA D’EGITTO vol. 6 di C. Inudoh, edito Jpop
* HARUKAZE NO ETRANGER vol. 4 di K. Kii, edito Flashbook
* HENSHIN di M. Hagio, edito Jpop (Moto Hagio Collection)
* ELBRUS di M. Capocasa e G. Di Clemente, edito Armando Curcio Editore (ricevuto dagli autori)
* HEARTSTOPPER vol. 3 di A. Oseman, edito Mondadori (collana OscarInk)
* BLANC vol. 1 di A. Nakamura, edito Magicpress
* LA BELLA E LA BESTIA di G.S. Barbot de Villeneuve, edito L’Ippocampo (illustrato Minalima)
* IL PAESE DELLE NEVI di Y. Kawabata, edito Einaudi (romanzo)
* IL PAESE DELLE NEVI di Y. Kawabata, Lindau (manga)
* SOGNO & ILLUSIONE vol. 1/5 di N. Takaya, edito Dynit (cofanetto)
* MY HERO ACADEMIA - ULTRA ANALYSIS vol. 2 di K. Horikoshi, edito Starcomics
* MY HERO ACADEMIA - TWO HEROS di K. Horikoshi, edito Starcomics (romanzo)

Digitale

* LA VENDETTA DEL SIGNOR NIRAK di M.C. Pizzuto, edito PubMe/Policromia (ricevuto dall’autrice)
* IO SONO UN GATTO di N. Soseki (kobo)
* LE QUATTRO CASALINGHE DI TOKYO di N. Kirino (kobo)
* CALA IL SIPARIO di J. Lanyon (kindle)
* BLACK TOUCH di D. Khbizy (ricevuto dall’autrice)
* NEUN vol. 1 di T. Takahashi (kindle)
* LA LEGGENDA DI MEZZAFACCIA di C. Fabretti (ricevuto dall’autrice)
* QUASI A CASA di E. Moretti (kindle)

E anche per questa volta abbiamo finito!
Come avrete visto, è tornato l’upgrade per cui vi segnalo anche i volumi (digitali e non) che mi vengono forniti dagli autori. 
Questo mese ho fatto qualche acquisto in più dato che ho compiuto gli anni, ma mi sono comunque contenuta abbastanza...ad aprile la vedo dura, dato che esce di tutto e di più, ma non stiamo qui a pensarci adesso!

Penso di avervi detto tutto, quindi mi fermo qui!


Vi lascio, come sempre, la paginetta del Doodle Recap del mio bullet jounral.



E voi?
Come avete passato marzo?
Cosa avete letto di bello?
Raccontatemi qualcosa!


Ci vediamo il mese prossimo!

Silvia