mercoledì 30 giugno 2021

IRIS - IL CROLLO DEI CONFINI di Gabriele Moltrasi | recensione |

Buongiorno mie piccole volpi!
Rieccomi qui a parlarvi ancora di libri.
Oggi pubblicazione straordinaria, la mattina!
Eccomi qui pronta a parlarvi della mia terza lettura di giugno!
Il recupero delle richieste di lettura procede bene, anche se un po' a rilento, quindi a breve potrò considerarlo finito - almeno per il momento.
Quindi, visto che siamo in tema, ne approfitto per avvisarvi che c'è stato un cambiamento di programma per quanto riguarda il periodo estivo. Dopo averci pensato a lungo, mi sono resa conto che, limitarmi a stoppare le collaborazioni non sarebbe stato sufficiente e che, quasi sicuramente, avrei finito per sparire comunque, quindi ho pensato che...
PER I MESI DI LUGLIO E AGOSTO, IL BLOG (e in maniera ridotta anche Instagram) ANDRA' IN FERIE. INSOMMA, MI PRENDO UNA PAUSA E CI RIVEDIAMO A SETTEMBRE.
Purtroppo, causa lavoro, non avrei il tempo e la concentrazione necessari per dedicare la giusta attenzione agli articoli e alle recensioni. Continuerò sicuramente a leggere, ma potrete sbirciare i miei pareri solo a settembre, quando sarò più tranquilla - lavorativamente parlando.
Ed ora, direi che è il caso di passare all'articolo vero e proprio!

IRIS

Iris
- il crollo dei confini - 
di Gabriele Moltrasi

Editore: Bookabook
Pagine: 423
Prezzo: 19,00€ (ebook 6,99€ - Kindle unlimited)
Pubblicazione: 22 aprile 2021
Link acquisto: cartaceo/ebook

Trama:
Nella penisola di Iris un potere arcano consente a esseri umani chiamati Atian di entrare in sintonia con alcuni elementi naturali, fino a piegarli al proprio volere. La civiltà che fondano prospera nell’armonia, finché tali abilità vengono asservite alla guerra, portando Iris al collasso. Nikrìo è un giovane Atian pervaso da un grande vuoto interiore. Potrebbe perdersi nel rancore ma, aggrappandosi ai pochi ricordi felici e alla sua bontà d’animo, si ritrova su una strada sconosciuta, dove incontra amici e draghi solo in apparenza ostili, imparando a superare le distanze e ad affrontare la rabbia che prova anche nei confronti di se stesso.

lunedì 28 giugno 2021

GORO GORO di Laura Imai Messina | recensione | #gliamicidellavolpe

Buona sera mie piccole volpi!
Rieccomi con un nuovo articolo.
Oggi, tornano Gli Amici della Volpe!
Ultimo appuntamento di giugno con GLI AMICI DELLA VOLPE!
Concluso il recupero delle recensioni della serie di Riccardo Ranieri, eccomi qui pronta a proporvi tutti gli altri articoli scritti dalla nostra Jessica!
So che non c'entra con la rubrica, ma ne approfitto nuovamente per ricordare che: NEI MESI DI LUGLIO E AGOSTO NON ACCETTERO' PROPOSTE DI LETTURA (ma eventualmente, solo di segnalazione) perchè, causa lavoro, non sarei in grado di concentrarmi a dovere sulla lettura.
Detto ciò, vi lascio al copia/incolla spudorato!

GORO GORO

Goro goro.
La pesca della stella, il viaggio di Daruma e altre storie giapponesi

di Laura Imai Messina

Editore: Salani
Pagine: 160
Prezzo: € 14,90 (ebook € 7,99)
Pubblicazione: 25 febbraio 2021
Link acquisto: cartaceo / ebook

Trama:
Sai qual è il detto più celebre nelle terre di Yamato, un Paese davvero lontano lontano? Cadi sette volte, otto volte ti rialzi. Lo conosce bene Daruma, un bambino tondo e liscio come un'anguria che non si scoraggia mai e rotola in lungo e in largo alla ricerca di ciò che lo rende felice. Lo conoscono Momotaro, Urihime e Imotaro, amici inseparabili costretti ad affrontare i terribili Orchi Dentoni a colpi di frittelle, e pure il Bambino di Fango, che per realizzare i suoi sogni finisce per creare il Monte Fuji. Nelle terre di Yamato vivono tante creature straordinarie, ma ancora più straordinari sono i racconti che vi si narrano. Demoni capricciosi, principesse innamorate e volpi dagli starnuti potentissimi, in questo libro per tutta la famiglia Laura Imai Messina dà vita a tante fiabe che si intrecciano alle antiche tradizioni giapponesi, parlandoci in un modo poetico e originale dei temi più importanti: il valore dell'amicizia e del coraggio, la ricerca della felicità, il potere delle storie, ma soprattutto l'importanza di non arrendersi mai.

giovedì 24 giugno 2021

IL DIARIO NASCOSTO di Federico Maria Rivalta | recensione | gliamicidellavolpe

Buona sera mie piccole volpi!
Rieccomi qui con un nuovo articolo.
Oggi tornano Gli Amici della Volpe!
Nuovo appuntamento con GLI AMICI DELLA VOLPE!
Come vi dicevo, Jessica ha già completato la lettura dei libri disponibili che parlano delle avventure di Riccardo Ranieri sui Colli Euganei e non solo...
E quindi, è ora mio compito finire di caricare le sue recensioni!
Ecco perchè il mese scorso Gli Amici della Volpe è stato piuttosto monotematico ed ecco perchè, anche oggi torniamo in quel dei Colli per l'ultimo appuntamento con questa serie!
Prima di passare all'articolo vero e proprio, vi comunico che, con buone probabilità, anche a giugno la mia presenza sul blog potrebbe essere leggermente altalenante, per lo meno finché non mi sarò abituata ai nuovi orari lavorativi. Vi chiedo, quindi, di portare ancora un po' di pazienza...
Prossimamente avrò altri annunci da fare, ma per ora mi fermo qui e vi lascio al copia/incolla spudorato!

IL DIARIO NASCOSTO

Il diario nascosto
(Riccardo Ranieri Vol. 12)
di Federico Maria Rivalta

Editore: Amazon Publishing
Pagine: 281
Prezzo: €9,99 (ebook €4,99 - Kindle Unlimited)
Pubblicazione: 4 maggio 2021
Link acquisto: cartaceo/ebook

Trama:
Se c’è di mezzo la Pechinese l’assassino diventa il minore dei problemi
Riccardo Ranieri si è imposto di gestire con maturità e signorile distacco il tempo che lo separa dall’incontro col notaio che l’ha convocato a sorpresa. Un suo conoscente, morto suicida, l’ha infatti nominato nel proprio testamento. Travolto da emozioni contrastanti e da curiosità congenita, il giornalista si getterà alla ricerca di un misterioso diario che pare nasconda un agghiacciante segreto sulla morte dell’amico. Con il pericoloso contributo della vicedirettrice del carcere Sonia Pechinese e nonostante la reticenza di Giulia e del commissario Baldan, Riccardo comincia a indagare. Le ricerche lo condurranno a una comune che ospita ex detenuti, a un prete manesco e a un vicino violento disposto a ogni nefandezza per arrivare alla verità e al ritrovamento del misterioso diario. Nel luogo più ovvio.

giovedì 17 giugno 2021

IL LADRO DI SOGNI di Federica Storace | recensione |

Buona sera mie piccole volpi!
Eccomi qui con un nuovo articolo.
Oggi torno a parlarvi delle mie letture di giugno!
Eccomi qui con la recensione della mia seconda lettura di giugno!
Come vi ho già accennato negli articoli precedenti, ormai la stagione è iniziata a tutti gli effetti, quindi per me comincia un periodo di fuoco, durante il quale farò del mio meglio per essere presente sia qui sul blog che su instagram, ma mi vedo costretta a fare un annuncio: NEI MESI DI LUGLIO E AGOSTO NON ACCETTERO' PROPOSTE DI LETTURA MA SOLO DI SEGNALAZIONE. Purtroppo non sarei in grado di dedicare la giusta attenzione ai romanzi eventualmente proposti quindi...autori/editori, con voi ci risentiamo a settembre!
Bene, ed ora direi che possiamo passare all'articolo vero e proprio!

IL LADRO DI SOGNI

Il ladro di sogni
- Azzurra e la sua sorprendente avventura -
di Federica Storace
Illustrazioni di Nadia Basso

Editore: EdiGiò
Pagine: 44
Prezzo: 11,90€
Pubblicazione: 26 marzo 2021
Link acquisto: cartaceo

Trama:
Come è possibile essere catapultati, a causa di un temporale inaspettato, in un'avventura incredibile ma... vera?! È quello che capita alla giovane protagonista di questa storia: d'improvviso, si ritrova coinvolta in una “caccia al ladro”, tutta suspance e colpi di scena da togliere il fiato ma che terranno incollati alle pagine i lettori di questo originale libro. Azzurra scoprirà un mondo fantastico in cui, però, ritroverà se stessa e la sua vita quotidiana, vera, con le sue luci e le sue ombre. Conoscerà personaggi improbabili ma assolutamente... reali, persino un gatto, davvero speciale, che la coinvolgerà in una pericolosa ma necessaria lotta. Il nemico insidioso, che incombe sui personaggi e... su tutti noi, è un ladro di sogni.

mercoledì 16 giugno 2021

ETERNI PRIGIONIERI di Gabriele Iacono | recensione |

Buona sera mie piccole volpi!
Eccomi qui anche oggi.
E di nuovo, parliamo di libri!
Eccomi qui con un'altra recensione di recupero, dato che si tratta della mia ultima lettura di maggio!
Lo so, sono un pochino in ritardo ma, come vedrete nei prossimi giorni, mi sto già attivando per tornare presto in carreggiata.
Mi mancano giusto un articolo e un paio di post su instagram e poi potrò ritenermi soddisfatta e in pari con tutto - o quasi...
Per Instagram temo non mi basteranno qualche giorno e il recupero di paio di post, perchè ne avrei di cose da sistemare, ma non è il caso che io parta con le mie solite lamentele e paturnie, quindi ve lo risparmio.
Bene! Direi che, senza ulteriori indugi, possiamo passare all'articolo vero e proprio!

ETERNI PRIGIONIERI

Eterni prigionieri
di Gabriele Iacono

Editore: Jacopo Lupi Editore
Pagine: 36
Prezzo: 9,99€ (ebook 2,99€ - kindle unlimited)
Pubblicazione: 10 agosto 2020
Link acquisto: cartaceo/ebook

Trama:
Igor, Alma e Aamir: Un uomo, una donna e un bambino.
Tre viaggi e tre storie. Un unico grande sogno: quello di vivere.
Un viaggio attraverso il mare e attraverso i sogni e le paure di un popolo senza nome.
Una storia di immigrazione, di razzismo e di discriminazione…o forse più semplicemente la storia degli uomini: degli uomini che hanno il coraggio di morire e la forza per tornare a vivere.

“Il destino si era accanito su di loro con estrema durezza: erano vivi perché avevano resistito?
Perché erano i più forti?
O forse erano stati soltanto fortunati…vite da pescare nel fondo buio di un sacchetto, da gettare via o da risparmiare? “